Hai più di 18 anni?

Accedendo a questo sito accetti la nostra Privacy Policy
PER ACCEDERE AL SITO DEVI ESSERE MAGGIORENNE

Enoteca ZOO

BlogNasce il Prosecco Doc Rosé. Le bollicine più bevute al mondo diventano rosa

Nasce il Prosecco Doc Rosé. Le bollicine più bevute al mondo diventano rosa

Uno di vini più bevuti e amati al mondo arriva in una nuova versione: rosa. Un successo annunciato – soprattutto all’estero – visto che le bottiglie erano tutte prenotate prima ancora di arrivare sugli scaffali della GDO e sui menù dei ristoranti.
.

“E in questo momento, una notizia rosa ci voleva… non resta che brindare!”

C’è un sempre un buon motivo per brindare. E da oggi c’è anche un nuovo modo. Questi sono infatti i giorni del debutto internazionale del Prosecco Doc Rosé, la versione rosata del Prosecco, nata da una forte richiesta del mercato, specialmente da quello anglosassone. «Con i nostri marchi Villa Sandi e La Gioiosa abbiamo prodotto 1 milione di bottiglie e sono state prenotate ancora prima ‘del via’, ancora prima che venisse assaggiato. Era un prodotto attesissimo e che valorizzerà moltissimo la nostra denominazione» racconta soddisfatto Giancarlo Moretti Polegato, presidente delle tenute Villa Sandi, uno dei gruppi vitivinicoli maggiori d’Italia e tra le 12 cantine che hanno deciso di lanciarsi da subito nella produzione di questo nuovo prodotto.

A fare da traino alla nascita del Prosecco Doc Rosé è stato il crescente desiderio di una bollicina rosa. Un interesse dimostrato da un pubblico internazionale soprattutto femminile a cui si deve, in generale, il grande successo del Prosecco. Meno impegnativo di uno Champagne, con un prezzo più democratico, più leggero e facile da abbinare, negli anni una delle nostre eccellenze italiane ha davvero saputo conquistare un pubblico ampio – i dati parlano di 486 milioni di bottiglie prodotte all’anno, di cui circa l’80% esportate.

d
d
Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X